Il progetto “Umbrò Cultura” è stato ideato per proporre attività che valorizzino la ricerca culturale. Le attività consistono soprattutto in seminari legati a temi cruciali del contemporaneo, a cui si aggiungono presentazioni di libri, esposizioni, spettacoli, laboratori e attività didattiche. L’obiettivo è quello di creare uno spazio che offra una sinergia tra la diffusione culturale, la ricerca, la didattica e i media.

ll dibattito sviluppato su internet e sui social media in Italia ha influito in modo rilevante nella formazione e nella diffusione di idee e categorie a partire dagli anni Duemila. Internet da un lato ha svecchiato la cultura rispetto ai sistemi obsoleti, ha fatto progredire i contatti e ha permesso ad artisti e intellettuali di essere connessi ovunque in tempo reale; ma, dall’altro lato, ha innestato un notevole disorientamento per la fugacità di opinione, la precarietà e la labilità della funzione del lavoro culturale. La mancanza di un diretto confronto, condivisione o opposizione, fra gli individui in prima persona ha aperto un vuoto. L’autenticità dell’esperienza e la qualità formativa del lavoro intellettuale e artistico corrono spesso il rischio di rifluire in una corrente informativa che non porta nessun effettivo contributo, con il risultato di non toccare sicuramente la vita sociale, ma nemmeno gli individui nelle loro vite private.

Il nostro progetto nasce da un dialogo profondo con l’attualità, è figlio delle sue vie mediatiche. Cerca un confronto critico a partire da uno spazio umano in cui veramente ritrovarsi e pensare che cosa significhi oggi fare e essere cultura. Crediamo che questo sia indispensabile per una riflessione autentica sui problemi del contemporaneo e sulle possibilità di una politica culturale.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi